movimento gruppo siluro italia adesione
adesso basta

E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI FARE SENTIRE LA VOCE DEI PESCATORI CHE NON ACCETTANO PIU’ DI ESSERE VESSATI DALLE SCELTE DI GENTE NON SCELTA DA ESSI!

Il pescatore non tesserato Fipsas vuole avere le stesse possibilità di essere rappresentato da chi decide di esserlo. I politici devono sapere che quanto viene detto e deciso da chi siede in consulta non rappresenta la maggior parte del pensiero dei pescatori, ma solo un 5% del totale.

E’ ALLORA GIUSTO CHE SOLO CHI HA UN CERTO NUMERO DI TESSERATI POSSA DECIDERE PER TUTTI?
POSSONO ESSERE SOLO DEI NUMERI A DISCRIMINARE? SE POI QUELLA QUOTA NUMERICA L’AVESSE DECISA LA FEDERAZIONE STESSA, BEN SAPENDO CHE ALTRI DIFFICILMENTE POTREBBERO RAGGIUNGERLA?
E SE ANCHE RAGGIUNGENDOLA LORO FOSSERO CAPACI DI CAMBIARE IN CORSO D’OPERA UNA NORMA (COME GIA’ ACCADUTO) PER MANTENERE LA LORO DITTATURA, DOVE STAREBBE LA DEMOCRAZIA?NON CI SAREBBE! E NON CI SAREBBE NEMMENO RIMETTENDO LA CARPA NEGLI AUTOCTONI FINO AL 2015!QUESTI PERSONAGGI “MISTIFICATORI” NON SOLO TI SBATTONO ALLOCTONO UN PESCE, MA TE NE INSERISCONO DI STRAFORO UN ALTRO NEGLI AUTOCTONI (PERCHE’ A LORO PIACE PESCARLO) E POI TI VENGONO A PARLARE DI BIODIVERSITA’… LA FACCIA L’HANNO PERSA DA TEMPO, NON CREDETEGLI PIU’!

IL BRACCONAGGIO E LE LICENZE DI PESCA DI PROFESSIONE RILASCIATE CON TANTA FACILITA’ PER L’AVVIO DI UN PRELIEVO INDUSTRIALE, E ANCORA PIU’ GRAVE NON DARE ALLE FORZE DELL’ORDINE GLI STRUMENTI NORMATIVI PER COMBATTERE TUTTO CIO’, SONO TUTTE AZIONE PIANIFICATE E VOLUTE.

IL PESCATORE SPORTIVO O PAGA UNA TESSERA PER PESCARE DENTRO TRATTI GESTITI E DEVE MORIRE SCHIACCIATO DA RETI, CONTENIMENTI E ALTRE NEFANDEZZE…SE NON VUOI VEDERE IL TUO FUTURO SU UN FIUME DA DIETRO UNA RETE, FAI SENTIRE LA TUA VOCE E SCRIVI A:

Tiberio Rabboni – Assessore Agricoltura, economia ittica, attività faunistico-venatoria

agricolturaer@regione.emilia-romagna.it
trabboni@Regione.Emilia-Romagna.it